Offlimits Supermoto

campionatoitaliano

  • Campionato italiano Flat Track 2017: due secondi posti ma primi in classifica.

    11 Aprile 2017

    Debutto difficile ma positivo nelle prime due gare di campionato italiano fmi di flat track, tenutosi nelle prime due gare a Terenzano sabato 8 e a Lonigo domenica 9 aprile.


    Con due secondi posti nelle due giornate ci siamo aggiudicati la leadership del campionato!

    Gianni ci racconta com’è andata.

    Sinceramente ero stato fin troppo ottimista, speravo di arrivare e poter lottare per la vittoria, dato che l’anno scorso ho ottenuto un terzo posto in campionato e numerosi podi senza essermi praticamente mai allenato perché non avevo una pista dove poterlo fare, invece negli scorsi mesi ho potuto girare regolarmente nel mio circuito. Avevo però sottovalutato il settaggio della mia nuova Suzuki RMZ 450 sulle piste del campionato italiano. 

    Vincere subito obbiettivamente era un obbiettivo troppo elevato, specialmente avendo provato solo una volta la moto nella mista pista, nettamente diversa rispetto a quelle del campionato. Le due piste sul quale abbiamo corso erano grandi il doppio della mia e con fondo diverso fatto di brecciolino, anziché di terra battuta... e questo mi ha lasciato completamente spiazzato, dovendo ripartire da zero per la ricerca di un setting ottimale che poteva essere raggiunto soltanto riaprendo le sospensioni e modificandole internamente. Tuttavia ci ho messo una pezza con le mie capacità e sono riuscito a difendermi discretamente sia sabato che domenica e addirittura a lottare per il podio agguantando la seconda posizione in entrambe la gare.


    Un doveroso ringraziamento va ai miei sponsor per la fiducia accordata anche quest’anno, e sono i seguenti:


    - BORGIOTTI IMPIANTI ELETTRICI: progettazione impianti elettrici terziario/industriale a Milano www.borgiotti.it
    - BARDAHL: lubrificanti specifici da moto www.bardahl.com
    - FCO THERAPY: fisioterapia, chiropratica, osteopatia. Studio situato a Seregno e a Nuoro www.fcotherapy.it
    - U-GO SUSPENSION: preparazione sospensioni
    - PZ5 COBRA: special parts per flat track, motard e cross www.pz5cobra.it
    - TCX: stivali specifici da flat track e intimo sportivo www.tcxboots.com
    - CIRCUIT EQUIPMENT: produzione di varie parti della moto e abbigliamento tecnico www.circuitequipment.it
    - CURZIO DESIGN: grafiche da moto www.curziodesign.it
    - SALICE: occhiali da moto e casual www.saliceocchiali.it
    - AIM Sportline: cronometri GPS e camera on board www.aimsportline.com 
    - Cellular line: cronometri GPS e camera on board www.cellularline.com


    Di seguito i rispettivi loghi.

  • CAMPIONATO ITALIANO FLAT TRACK, SI TORNA IN TESTA ALLA CLASSIFICA!

    12 Settembre 2017

    Si è disputata venerdì 8 settembre a Misano Adriatico la penultima prova del campionato italiano di Flat Track dove con una zampata di classe siamo riusciti a riprenderci la vetta della classifica di campionato.

    Giunti alla gara con un setting ulteriormente migliorato la gara si è svolta senza troppe sbavature a partire dalle batterie di qualifica concluse con successo.
    Gianni vince la semifinale, davanti al suo concorrente diretto di campionato Lorenzo Gabellini.


    In finale scatta dunque dalla prima fila, portandosi subito a ridosso del plurititolato iridato Fabrizio Vesprini, iscrittosi in via eccezionale a questa gara. Ma Gianni è più veloce e lo tallona finchè non lo infila all’interno in percorrenza di curva. La gara però è lunga e Gianni perde un po’ di concentrazione, rallentando, anche se di poco, la sua velocità. Quel tanto che basta che permette a Vesprini di sopravanzarlo. L’obbiettivo era però arrivare davanti al concorrente di classifica, per cui Gianni non forza il ritmo e si accontenta della seconda posizione.

    Il lavoro è quasi compiuto, abbiamo ancora una gara da disputare il 14 Ottobre a Lonigo, dove Gianni e Lorenzo Gabellini, gli unici due a potersi giocare il titolo per via del notevole distacco accumulato nei confronti del terzo classificato Marco Buzzi, proveranno il tutto per tutto per ottenere la tanto desiderata medaglia d’oro. 

  • Conclusione campionato italiano di Flat track in terza posizione!

    20 Ottobre 2016

    Si è concluso lo scorso weekend a Terenzano (UD) il campionato italiano di Flat Track FMI e con grande soddisfazione il nostro team Offlimits – Rigoracing, con Gianni come pilota, si è classificato in terza posizione! Davanti a noi il campione del mondo Francesco Cecchini e il vice campione del mondo e neo campione italiano Emanuele Marzotto.

    Di seguito Gianni ci racconta in breve come si è svolto il weekend di conclusione della stagione.

    Le due gare di sabato e domenica, la 5° e la 6° gara di campionato, si sono svolte senza sbavature ma con diverse difficoltà. Essendo per noi la prima volta che correvamo su questo circuito, come quasi sempre è successo quest’anno, abbiamo dovuto lavorare molto sul setting e sui rapporti, arrivando solo in occasione degli ultimi giri della  finale di domenica ad avere feeling e ad essere veramente veloci…infatti ho segnato un notevole best lap (AIM Solo).

    Tuttavia siamo riusciti con due quarti posti a mantenere il vantaggio in campionato su Gabellini che, suo malgrado, sabato è stato vittima di una caduta e domenica di un problema meccanico. Problematiche che l’hanno visto estromettersi dalla lotta per la posizione in campionato.

    Questa nostra prima stagione agonistica nel flat track, considerando anche il campionato sardo da noi vinto ed altre gare di contorno, è stata fantastica e allo stesso tempo molto difficile e stressante. Marco Rigo si è occupato dello sviluppo della moto in un contesto anche per lui nuovo, provando innumerevoli soluzione tecniche, mentre io ho dovuto adattare la mia guida motard alla guida da flat, molto diversa sotto alcuni aspetti, in particolare per quanto riguardo l’ingresso e la percorrenza di curva. 

    In ogni caso i notevoli sforzi che abbiamo fatto sono stati pienamente ripagati dai numerosi podi (7 su 11 gare con 4 vittorie!) dandoci la carica per continuare il nostro percorso di evoluzione pilota/moto e poter puntare nel 2017 al gradino più alto del podio.