Offlimits Supermoto

Conclusione campionato italiano di Flat Track e mondiale il prossimo weekend.

5 Settembre 2018

Si è concluso lo scorso weekend il campionato italiano di Flat Track in cui il team Offlimits Racing ha ottenuto la seconda posizione assoluta.

Le gare nel weekend sono state due, una sabato e una domenica.

GARA 1
Nella gara di sabato dei problemi di elettronica hanno impedito a Gianni di brillare nelle batterie di qualifica, comunque ottenendo la prima fila in finale.

In finale scatta discretamente e si trova in 3° posizione. Dopo pochi giri viene sopravanzato dall’avversario Moschini, che però poco dopo, in una sola curva, Gianni si libera sia di Moschini che del concorrente che si trovava in seconda posizione. Gianni si trova secondo e prende vantaggio sui concorrenti, ma la gara viene sospesa per via di un brutto incidente di Corradetti che cade in pieno rettilineo urtando erroneamente le protezioni laterali. Frattura della clavicola per lui.

GARA 2
La gara di domenica, per via della forte pioggia poco prima dell’inizio, parte sul fango, su cui Gianni si sente perfettamente a suo agio, vincendo 3 batterie di qualifica su 4, ottenendo la prima posizione per la finale.

In finale però le condizioni della pista sono cambiate e pena anche una partenza non proprio brillante, Gianni si trova a transitare al termine del primo giro solo in quarta posizione. Durante tutta la gara Gianni tenta di sorpassare il 2° e il 3° che erano immediatamente di fronte a lui ma purtroppo senza mai riuscirci.


Tuttavia con i risultati ottenuti durante il weekend il punteggio di fine campionato ci vede abbondantemente al 2° posto in classifica finale.
Vince il campionato Cecchini sul prototipo Zaeta, segue Villamagna su Husqvarna.

Qualche considerazione riguardo il campionato italiano, che dispone di un regolamento che da la possibilità anche ai prototipi di correre insieme ai mezzi di derivazione cross. Pertanto quest’anno ci siamo trovati come rivali dei piloti molto forti su dei mezzi progettati appositamente per il Flat Track, come appunto lo è la Zaeta. Chiaramente questi mezzi garantiscono una guidabilità e una prestazione non raggiungibile da una moto con base cross. Oltretutto sono ammessi anche mezzi di cilindrata inferiore con ruote di diametro differente. Tutte queste “concessioni” creano disparità e spesso favoriscono chi ha più budget da investire piuttosto che le capacità del pilota, allontanando chi invece vorrebbe avvicinarsi alla disciplina. Speriamo che il prossimo anno il regolamento venga aggiustato per essere più giusto nei confronti dei piloti.

Sabato prossimo si terrà a Misano Adriatico la tappa unica di Coppa del Mondo FIM in cui si sfideranno tutti i piloti più forti d’Europa. Ovviamente noi saremo della partita, certi di avere le potenzialità per salire sul podio faremo il possibile per riuscire nell'intento!

Ringraziamo il fotografo Amodo Andrea per le bellissime foto.

Iscrizione evento

 

DIRT TRACK DAY

BORGO SANTA RITA (GR)

21 Aprile

COMPILA IL MODULO!

Epic series: Offlimits Supermoto Actions

PARTNERS

 
 

Video del mese

Gallery - Gli ultimi scatti

Iscriviti alla newsletter

Gli ultimi fan...

Gli ultimi fan...