Offlimits Supermoto

Campionato italiano Flat Track: ci è sfuggito il titolo all’ultima curva

17 Ottobre 2017

Ebbene si, è proprio andata così l’ultima tappa di campionato italiano 2017 di Flat Track a Lonigo.

Gianni si presentava alla gara in testa alla classifica, in vantaggio di 1 punto sul suo inseguitore Lorenzo Gabellini, le prospettive erano ottime, e lo sono state fino alla fine… quando però è accaduto l’inaspettato.

Per tutte le prove libere abbiamo avuto un problema con la frizione che purtroppo non ci ha permesso di definire un assetto ottimale per avere il miglior passo di gara.

Le batterie di qualifica si sono svolte in maniera lineare sempre nelle prime 3 posizioni, anche la semifinale è stata chiusa al secondo posto dietro il campione del mondo Fabrizio Cecchini e davanti al diretto inseguitore Gabellini.


In finale lo scatto è buono ma non fantastico, Gianni si trova in quarta posizione, ma l’obbiettivo non è vincere la gara, bensì arrivare davanti a Lorenzo, che si trovava in sesta posizione. Lorenzo rimonta fino a portarsi alle spalle di Gianni a 4 giri dal termine cominciando ad applicare pressione. Arriva l’ultimo giro e Lorenzo sferra un attacco a Gianni, che respinge prontamente, ma è all’ultima curva che accade l’inaspettato.

La parola a Gianni:
Per me e Lorenzo non è stata facile, la pressione era tanta fin dalle prime battute della giornata, ma io ero abbastanza tranquillo, sapevo di avere una marcia in più ed ero tranquillo. Sapevo però anche che Lorenzo avrebbe provato il tutto per tutto pur di passarmi e nonostante fino a quel momento avessi amministrato la tensione in maniera molto soddisfacente, all’ultima curva mi sono bloccato, sono entrato bene ma in percorrenza l’eccessiva rigidità muscolare mi ha impedito di far pattinare il posteriore perdendo quindi un sacco di velocità, Lorenzo ne ha approfittato e ha tagliato il traguardo poco prima di me. E’ stato un boccone molto amaro da buttar giù, almeno per i primi 30 minuti, poi me ne sono fatto una ragione. Vincere il campionato italiano subito al secondo anno di Flat (l’anno scorso ho chiuso 3°) sarebbe stato un colpaccio e forse un po’ prematuro. Sia io che la moto abbiamo infatti ancora un bel margine di miglioramento e la mia velocità assoluta sui terreni con brecciolino non è ancora all’altezza dei campioni Cecchini e Marzotto. Dopo questa gara ho comunque le idee ancora più chiare su dove lavorare per arrivare al top, ed entro il prossimo anno ci riusciremo.”


Gianni conclude il campionato italiano con al collo la medaglia di argento, prossima gara in EICMA venerdì 10 Novembre e poi forse Superprestigio a dicembre in Spagna!

Un ringraziamento doveroso va a tutti i nostri sponsor: Borgiotti impianti elettrici, Ugo Racing Suspension, Bardahl, Pz5 Cobra, Cellular Line, TCX, Curzio Design, Fco Therapy, Circuit Equipment, Aim, Salice Occhiali.

Iscrizione evento

 

DIRT TRACK TRAINING

Badia di Calavena (VR)

26 Novembre

COMPILA IL MODULO!

Epic series: Offlimits Supermoto Actions

PARTNERS

 
 

 

Video del mese

Gallery - Gli ultimi scatti

Iscriviti alla newsletter

Gli ultimi fan...

Gli ultimi fan...